Saper conversare

Se c’è una cosa che faccio molto male è chiacchierare, non so mai su cosa focalizzare la mia attenzione o di che cosa parlare solo in superfice, così finisco per restare in silenzio finché qualcuno non mi dice:《Ma tu non parli mai?》

Non è che non parlo mai è che non ha senso, trovo insensato questo genere di dialogo, mi devo proprio impegnare per riuscire a decodificare l’argomento ogni volta che il silenzio prende il sopravvento.

Quello che non mi piace è che queste conversazioni esistono e continuano a vivere solo per evitare in maniera assoluta il silenzio, onestamente non ci trovo niente di male se non si ha nulla da dire e apprezzo molto chi sa stare in silenzio.

Per me è come fare una scommessa con la mia mente, ongi volta comincio a pensare che parlare di argomenti troppo profondi poi annoierebbe gli altri e magari darebbe loro fastidio, d’altra parte i soliti luoghi comuni annoiano me e non mi riesce a me no che non si entri in profondità e non li si esamini con senso critico.

Ogni volta mi vengono in mente scene come questa:

Lillo e Greg [omaggio al Trio Marchesini]

Quindi l’ultima sponda rimasta di questo tormento è chiedere loro qualche consiglio, di qualsiasi tipo, sì perché ho notato che alle persone piace condividere i loro segreti e poi è bello vedere come si trasforma il loro tedio in eccitazione e disinvoltura.

Ecco è solo a questo punto che poi riesco a liberarmi, a lasciare alle spalle questa superficialità e finalmente a condividere anche io i miei segreti.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...