Abusi emotivi

C’è stata una figura importante nella mia vita per cui purtroppo io ero inferiore, non meritavo un trattamento da essere umano, un trattamento equo. Questa persona, mi trattava con un atteggiamento passivo aggressivo: per lei ero feccia quando stava male, ero ok quando stava bene.

Il mio corpo, le cose che facevo, il modo in cui le facevo non andavano mai bene. E non è che queste persone cercano di consigliarti nel bene perché desiderano vederti felice, purtroppo loro lo fanno per il gusto di buttarti giù, di buttare giù la tua persona.

Chiunque era meglio di me, non andavo bene, ricercavo conferme nella sua figura, nella figura che assumeva per me, ma lei non me le ha mai date.

Mi sfruttava, usando sempre e comunque un linguaggio negativo.

A volte, nel suo sguardo (e questo lo scrivo piangendo) percepivo disgusto, repulsione come se le desse fastidio la mia persona.

Mi aveva legato a delle catene di dubbi, di complessi di inferiorità per poi dirmi che è tutto nella mia mente, che è solo frutto del vuoto della mia esistenza. Ed è vero, ma quel vuoto viene proprio da tutti gli anni passati nella sofferenza, dentro ad un corpo, una mente, un’anima che le persone che dovevano amare e proteggere maltrattavano.

Io non sapevo cosa significasse rispetto e amore nei miei confronti, mi ritrovavo solo nelle amicizie negative, nelle relazioni che per me avevano sapore di casa.

Ho capito solo più tardi, solo adesso, che ho tutto il diritto ad essere amata e rispettata per quello che sono, non devo più cambiare o sentirmi sbagliata. Non perché sono speciale, o diversa, è solo perché me lo merito come qualsiasi altro essere umano.

Tutte le mie idee, opinioni, tutto ciò che ero non andavano bene.

Quando tentavo di uscire da questa relazione allora venivo denigrata perché sono pazza, perché mi sto inventando tutto, perché in realtà questo è l’unico modo in cui io posso essere trattata.

E’ esattamente per questo motivo, è proprio per questa ragione, per questo maltrattamento perpetuo, per questi dolori che io decido, con forza e con delicatezza, con amore e generosità di trattare tutti al meglio, nel migliore dei modi, di usare parole gentili, di non ferire mai nessuno perché non solo so perfettamente come ci si sente ma so anche a quali strade, scelte porta questo abuso fisico ed emotivo.

So che non ne aveva il diritto, non aveva il diritto di trattarmi come ha fatto ma so anche perdonarla perché sicuramente ha sofferto anche lei ma soprattutto perché è giusto così.

Nessuno deve soffrisse, non in questo modo.

So che c’è amore, sensibilità, gentilezza e voglio portarle agli altri, voglio scegliere la via opposta perché mi piace vedere sorridere gli altri, vederli felici e sereni, in pace con loro stessi e se posso aiutarli in questo, lo faccio con tutto il cuore.

E’ stato proprio questo inferno durato una vita che mi ha permesso di amare di più.

Io voglio aiutare chiunque stia male perché davvero nessuno deve sentirsi così, perché nessuno ha diritto di abusare di noi.

2 pensieri riguardo “Abusi emotivi

  1. Purtroppo in giro ci sono ancora individui del genere che si ergono a “padre-padrone” ritenedo di essere in diritto di fare quanto tu hai descritto minuziosamente.
    La cosa importante è riuscire a svincolarsi dalle grinfie di costoro nel più breve tempo possibile!
    In bocca al lupo e benvenuta su WP!

    Piace a 1 persona

    1. Sono completamente d’accordo con te, l’unica via per la guarigione è allontanarsi, l’unica via per liberarsi e mantenere i propri cuori candidi. Grazie per aver commentato e grazie mille per il benvenuto!

      "Mi piace"

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...